Seleziona una pagina

Georg Hegel  (Stoccarda 1770 – Berlino 1831), nome esteso Georg Wilhelm Friedrich Hegel, è un filosofo tedesco. Egli pose le basi per un nuovo sistema filosofico rivoluzionando quello esistente. Studiò all’Università di Tubinga dove incontrò Schelling e Hölderlin.

Il Sistema di Georg Hegel

Hegel crede che la filosofia sia un sistema. Il sistema è formato dalla logica, dalla filosofia della natura e la filosofia dello spirito.
Tramite la logica si comprende la realtà concreta, formata da un insieme di eventi tra loro connessi e a volte contrapposti. Secondo Hegel la logica e il pensiero sono parte integrante della realtà concreta e contribuiscono a crearla, in questo concetto egli si distacca dalla logica antica astratta e separata dalla storia.
La filosofia della natura, che comprende la meccanica, la fisica e l’organica, è espressione dell’esteriorità e della casualità, necessaria per la vita, ma non legata a Dio.
La filosofia dello spirito rappresenta l’assoluto. Hegel identifica lo spirito in 3 momenti: Lo spirito oggettivo con lo studio della coscienza e della psicologia, quando l’uomo può esprimere la sua volontà e il libero arbitrio; lo spirito soggettivo con al morale, l’etica, il diritto, quando l’uomo è chiamato a rispondere nei confronti della società; lo spirito assoluto, con la filosofia, l’arte e la religione, quando l’uomo è libero.

Sebbene strutturato, il sistema è in continua evoluzione attraverso il tempo e la storia.

L’Assoluto di Georg Hegel

Secondo Georg Hegel l’essere è uno solo, formato da materia e spirito. Materia e spirito sono interconnesi e inscindibili. La suddivisione e la contrapposizione tra materiale e spirituale, tra ideale e reale sono avvenute per mezzo della religione, in tre momenti storici precisi.

Dalle religioni primitive fino ai Greci, gli dei erano parte integrante della natura. Con la religione ebraica e poi cristiana, Dio è separato e lontano dall’uomo. Nell’era moderna l’uomo raggiunge una nuova consapevolezza dove lo spirito si riconcilia con la realtà.  La realtà è vista come un soggetto che agisce per mezzo di Dio e per mezzo degli uomini perchè Dio e il mondo sono tutt’uno.

Goerg Hegel auspica una nuova religione che, tramite la ragione, possa riconciliare l’uomo con la Chiesa e con lo Stato in una società armoniosa, una religione popolare più simile a quella greca e al primo cristianesimo, quando non era fondata sui dogmi, ma sull’amore e la sensibilità. In questo modo umano e divino sono nuovamente uniti a formare l’assoluto.

Goerg Hegel e l’illuminismo

Goerg Hegel critica gli illuministi e la loro idea che la storia si divida in epoche buie e in epoche illuminate, alcune dotate di ragione e altre no. Secondo Hegel infatti la ragione esiste in qualunque epoca, perché fa parte della realtà stessa e contribuisce a renderla tale. E’ impossibile quindi usare la ragione per giudicare un’altra epoca..
Georg Hegel critica duramente Kant su molti aspetti. Uno di questi è la distinzione tra intelletto e ragione e il giudizio di quest’ultima come negativa e limitata. Secondo Hegel, Kant giudica la ragione senza comprenderla e il suo pensiero filosofico si traduce in un mero studio del finito, per questo non accettabile.

Opere di Georg Hegel
Tra le opere più importanti di Hegel:

Vita di Gesù, nella quale l’autore racconta la biografia basata sui vangeli e la interpreta razionalmente basandosi sul pensiero kantiano, e non sul dogma ecclesiastico.
La scienza della logica, dove spiega la dottrina dell’essere, la dottrina dell’essenza, la dottrina del pensiero.
Fenomenologia dello spirito, suddivisa in sezioni: coscienza, autocoscienza, ragione, spirito, religione e filosofia.  In questa opera troviamo la critica ad altri filosofi come Kant e Schelling, e l’illustrazione del sistema.
Enciclopedia delle scienze filosofiche in compendio, che completa i concetti espressi nella Fenomenologia dello spirito, cioè la scienza della logica, la filosofia della natura; la filosofia dello spirito.
Estetica, che illustra il concetto dell’arte e il bello artistico, è formata da una raccolta di appunti e documenti basati sulle lezioni universitarie tenute da Hegel.

Georg Hegel Filosofo Tedesco

Roberto Di Molfetta

Roberto Di Molfetta, 1974, nativo di Salerno, da madre romana e padre di Ceccano (Frosinone), ha avuto parecchie città di residenza, ma deve la sua formazione soprattutto al periodo ventennale trascorso nel centro della Capitale.
Laureato in Comunicazione alla Sapienza di Roma, si occupa ormai da anni di Web Marketing, ottimizzazione per i motori di ricerca e creazione di siti Web. Non dimentica però la sua passione per la sociologia, dalla quale è nato questo progetto scientifico.
Ha fondato infatti il progetto Appunti di Scienze Sociali nel luglio del 2004, originariamente su hosting gratuito poi divenuto appuntidiscienzesociali.it infine trasformatosi nell'attuale progetto www.scienzesociali.org
Contatti: [email protected] - Sito Web: www.robertodimolfetta.it
Georg Hegel Filosofo Tedesco

Latest posts by Roberto Di Molfetta (see all)

No votes yet.
Please wait...
Georg Hegel Filosofo Tedesco